Boann Distillery Irlanda

The Whistler 7yo

Recensione del giovane whisky imbottigliato dall'irlandese Boann.

Provenienza: Drogheda (Irlanda)
Tipologia: Irish Single Malt Whiskey
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex sherry oloroso
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Boann Distillery
Prezzo indicativo: € 50,00
Sito web ufficiale: http://boanndistillery.ie/
Valutazione: 85/100

Rimandando ancora una volta alla nostra intervista esclusiva con Peter Cooney, uno dei fondatori di Boann, torniamo al core range di questa giovane ma molto attiva distilleria irlandese.
Tripla distillazione come tradizione insegna, questo 7 anni porta il sottotitolo “The Blue Note” (La nota blu), come consueto un riferimento musicale, in questo caso al jazz (vi rimando a Wikipedia che ne sa certo più di me).

Il whiskey (distillato da Cooley) ha passato i primi 5 anni in botti ex bourbon per poi finire la maturazione in botti ex sherry oloroso direttamente da Boann.
Di questo invecchiamento esiste anche una versione cask strength al 59%.
Ringrazio nuovamente Dario Crisci di Cuzziol per il campione.

Ambra scuro nel bicchiere.
Una botta sherried accoglie il naso, intensa e patinata, con datteri e fichi maturi a volontà, uvetta, pesche, arancia (rossa e bella succosa), caramello, tocco di liquirizia, cioccolato al latte. Fondo di legno laccato. Davvero esplosivo, quasi inebriante, pure troppo! E non cede un colpo nemmeno nel tempo…
Al palato le cose si fanno più moderate, con un imbocco liquoroso e caldo ma più delicato, cui si aggiungono tonalità amarognole di radice di liquirizia e rabarbaro sempre innestate sull’anima spagnola di arance e frutta matura, pizzico di zenzero, cioccolato che si fa fondente. Sempre il legno a fare da sfondo, con impressioni boschive.
Finale secco e mediamente lungo, di arance, frutta secca, caramello, legno.

Non proprio un mostro di equilibrio, dimostra tutta l’esuberanza dei suoi giovani anni ma anche tanta personalità: una bevuta che certo non annoia e anzi risulta anche divertente nei suoi eccessi, da provare.

Gli altri imbottigliamenti del blog:
The Whistler 10yo
The Whistler Calvados Cask Finish Batch 1

Le recensioni degli altri:
That’s Dram Good (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: