Scozia Speyside Tomintoul

Tomintoul 14yo

Il whisky di Tomintoul a gradazione maggiore e tutto naturale.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Angus Dundee plc
Prezzo: € 69,00 su Whisky Italy
Sito web ufficiale: https://www.tomintoulwhisky.com/
Valutazione: 85/100

Del 14 anni realizzato dal “whisky gentile” avevamo parlato a proposito del suo record da Guinness dei primati, ma al di là delle facezie da rotocalco, questa espressione di Tomintoul spicca per essere la prima degli invecchiamenti dichiarati non solo a una gradazione ragguardevole, ma anche al naturale: niente filtrazione a freddo e niente coloranti.

E facendo il confronto con il fratellino, con le stesse botti di invecchiamento, la differenza si nota già a occhio nudo: dove il giovine si presentava con un colore decisamente carico (e fasullo), qui ci si trova davanti a un aspetto più schietto e sincero.
Curiosamente, l’invecchiamento maggiore a 16 anni (presto su queste pagine) torna indietro nel profilo produttivo, cosa che in genere non accade a maturazioni crescenti: scelte del mastro distillatore…

Oro chiaro con riflessi ambrati nel bicchiere.
Fruttato e floreale all’olfatto, con una carica netta di speziatura (cannella e zenzero) che rafforza gli aromi di pesche, albicocche, mela cotta, vaniglia, miele e marzapane. Scorzetta di limone. Mantiene fede al titolo di bandiera di gentle dram, ma con spessore e intensità maggiori.
È ancora la frutta a dominare al palato, accompagnata da una spinta più decisa delle spezie, con un apporto tropicale (mango e ananas) e una maggiore presenza delle mele. Malto e cereali si fanno presenti accanto ai toni dolci dell’olfatto, aggiungendo morbidezza e rotondità a un profilo che resta piuttosto semplice ma accattivante, complice anche una freschezza erbacea e quasi balsamica di fondo. Secchezza del legno sulla lunghezza.
Finale di media lunghezza, piuttosto secco ed erbaceo, di cereali, spezie, frutta (anche secca), miele.

Nella ricerca di whisky complessi e stratificati, a volte è bello trovarsi davanti a distillati che non cercano di stupire a tutti i costi ma sanno fare il proprio lavoro: semplici, puliti, schietti. Guadagna decisamente dalla gradazione più alta, dimostrando di potersi sollevare ampiamente dalla media di categoria.

Gli altri imbottigliamenti nel blog:
Tomintoul 10yo
Tomintul 16yo

Le recensioni degli altri:
The Dramble (inglese)
The Whiskey Jug (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: