fbpx
Benromach Scozia Speyside

Benromach 21yo

Recensione del ventunenne di Benromach.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon first fill ed ex sherry first fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Gordon & MacPhail
Prezzo: € 190,25 su Spirit Italia
Sito web ufficiale: www.benromach.com
Valutazione: 91/100

Da troppo tempo Benromach mancava da queste pagine, ed è quindi il momento di raddrizzare questo inaccettabile torto!
Versione dall’invecchiamento maggiore del loro portafoglio base, essendo stata introdotta a ottobre del 2020 presenta già il radicale restyling implementato a giugno dello stesso anno, che dopo un iniziale smarrimento da parte della comunità degli appassionati pare aver raggiunto unanime (o quasi) consenso.

Maturato in botti di primo riempimento, sia ex bourbon che ex sherry, contiene di fatto il whisky realizzato dalla prima distillazione eseguita alla riapertura, ventidue anni fa, e dunque è il più vecchio della nuova gestione.
Una bottiglia che si porta appresso una grande responsabilità, ma noi a Benromach vogliamo bene e quindi siamo pronti a essere benevoli.

Note di degustazione

Ambra nel bicchiere.
Al naso è un concerto di note calde e cerose di fichi e datteri secchi, frutti rossi, fragoline di bosco, punteggiate da effluvi balsamici e zest di limone, su cui aleggiano polvere di cannella e strudel di mele. L’equilibrio tra calore e freschezza è fantastico.
In bocca è setoso e pieno, con tocchi marsalati che rinforzano la frutta matura (fichi, prugne, lampone), accompagnata da liquirizia dolce, cioccolato, crostata di mele, crema al limone, cannella, noce moscata. Una punta di zenzero rende la bevuta frizzantina, e permane quella leggera nota balsamica che, specie in lunghezza, rinfresca la bocca assieme al limone.
Finale lungo con note agrumate, limone, liquirizia, spezie del legno, chicchi di caffè tostati.

Un raro equilibrio tra caldo avvolgente e freschezza, con sapori e aromi che si completano a vicenda rendendo la bevuta varia ed emozionante, infinita, una danza di cui non ci si stanca mai.

Recensioni di whisky da Benromach nel blog:
Benromach 10yo
Benromach 15yo
Benromach 2009 Cask Strength Batch 1
Benromach Château Cissac 2009
Benromach Organic
Benromach Peat Smoke 2008
Benromach Sassicaia Wood Finish

Un’altra prospettiva:
Non Solo Whisky

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: