Knockdhu Scozia Speyside

anCnoc 24yo

Recensione del ventiquattrenne di Knockdhu.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex sherry
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Inver House Distillers limited
Prezzo indicativo: € 140,00
Sito web ufficiale: https://ancnoc.com/
Valutazione: 89/100

Dopo il malto base di Knockdhu, raddoppiamo gli anni di invecchiamento e saltiamo diretti al 24yo.
Aggiunto al portafoglio nel 2015, ha di fatto sostituito il 22yo che si presentava simile nelle botti di invecchiamento, ed era quindi divenuto ridondante.
Il processo di lavorazione in distilleria è fieramente tradizionale, con uno sguardo attento all’ecosostenibilità, ma lascio che siano le loro parole a descriverlo.

Il modo in cui viene creato anCnoc non è cambiato da oltre 100 anni, ciononostante continuiamo a innovare anche se non come si potrebbe pensare. Molti dei cambiamenti sono visibili attorno alla nostra distilleria, legati all’ambiente e a minimizzare l’impatto che possiamo avere su di esso.
Sul terreno della nostra distilleria abbiamo sviluppato delle zone umide, realizzate in sei celle separate da 2.000 metri quadrati, con 17 specie diverse di piante distribuite in oltre 21.000 esemplari, con acqua e lieviti usati per la lavorazione che vengono trattati sul posto per poi utilizzarli come nutriente.
Quest’area ha aiutato a sviluppare anche l’ecosistema, con insetti, pipistrelli e uccelli attratti dalle sue caratteristiche, e contribuisce alla diminuzione della nostra impronta ambientale.
Ogni goccia d’acqua che estraiamo dalla fonte viene usata almeno sette volte per ridurne lo spreco, per non parlare dei nostri alambicchi e condensatori in rame originali, che ironicamente aiutano a creare i nostri aromi più moderni.

Ambra scura nel bicchiere.
Un whisky molto fruttato, che riempie le narici di ananas, mango, pesca e arancia. Cioccolato al latte, marzapane, polvere di caffè e calore del malto completano e arrotondano l’olfatto, avvolgente e sinuoso. Nel tempo, si percepiscono note più fresche e balsamiche, con una scorzetta di limone.
Malto e legno accolgono il palato, molto ceroso e sherried, con uvetta liquorosa, nocciole, cannella, frutta tropicale, arancia candita, vaniglia. Coerente con quanto arrivato al naso, compresa la nota balsamica di sottofondo.
Finale abbastanza lungo e asciutto, di legno, malto, arancia e nocciola.

Morbidamente elegante e sobrio, un whisky pacato che ha saputo equilibrare l’influenza dello sherry traendone il meglio senza farsene travolgere.

Gli altri imbottigliamenti del blog:
anCnoc 12yo
anCnoc Peatheart

Le recensioni degli altri:
Il Bevitore Raffinato
Whisky Gospel (inglese)
The Dramble (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: