Douglas Laing & Co. Glenrothes Imbottigliatori Scozia Speyside

Old Particular The Christimas Edition 2005

Recensione di un Glenrothes invecchiato 15 anni da Douglas Laing.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 56,8%
Botti di invecchiamento: Ex sherry butt
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Douglas Laing & Co.
Prezzo indicativo: € 130,00
Sito web ufficiale: https://www.douglaslaing.com/
Valutazione: 87/100

La serie Old Particular del vulcanico imbottigliatore Douglas Laing prevede solo single cask, sia di malto che di grain, selezionati con cura e messi in bottiglia al naturale, quindi grado pieno e nessuna colorazione o filtrazione a freddo.
Il colore in etichetta indica la regione di provenienza, con il verde per le Lowlands, il rosso per lo Speyside, il viola per le Highlands e il blu per le isole. Campbeltown si ritrova appioppati dei toni neutri, mentre i single grain sono identificati con il nero.
All’interno della serie, ci sono delle edizioni limitate chiamate The Elements Series, quattro imbottigliamenti che omaggiano ognuno un elemento (fuoco, aria, acqua, terra) fra quelli che hanno contribuito a creare il whisky al loro interno.

Qui ci troviamo con un’etichetta rossa, un Glenrothes distillato a settembre 2005 e messo in bottiglia a novembre di quest’anno, producendo 169 bottiglie cask strength in un’edizione elegantemente natalizia.

Granata nel bicchiere, luminoso e bellissimo.
Una profusione di frutti rossi al naso, con amarene e lamponi che rincorrono fichi, datteri e melone maturo, abbondantemente spolverati di cannella e chiodi di garofano. Arancia candita immersa nell’olio al sandalo e spalmata sul cuoio. Gli aromi si fanno pungenti, con l’alcol che prude le narici. Dolce e ruvido allo stesso tempo.
Imbocco marsalato ed esuberante, con una speziatura presente ma non eccessiva (zenzero, cannella, chiodi di garofano), scalda il palato come un vin brulé con deliziosa persistenza di frutti rossi e arancia, impressioni di cioccolata calda, legno appena tagliato, cuoio.
Finale lungo e caldo di frutta secca, arancia, cioccolato, legno, spezie.

Un whisky davvero natalizio come suggerisce il nome, pieno e corroborante, da sorseggiare vicino al camino o a un fuoco acceso (va bene anche il fornello), mentre i bambini sventrano i regali e vi potete concedere qualche momento di astrazione…

Gli altri imbottigliamenti nel blog:
Cadenhead’s Glenrothes 1997 20yo Small Batch
Dràm Mòr Glenrothes 9yo Moscatel Finish
Dràm Mòr Glenrothes 9yo Spanish Red Wine Finish
Glenrothes 12yo
Glenrothes Peated Cask Reserve

Altri imbottigliamenti da Douglas Laing nel blog:
Big Peat 10yo
Big Peat 33yo Cognac & Sherry Finish
Big Peat Christmas Edition 2020
Scalliwag
Timorous Beastie 12yo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: