Cotswolds Inghilterra

Cotswolds Single Malt Whisky

Recensione del primo whisky prodotto dall'inglese Cotswolds.

Provenienza: Cotswolds (Inghilterra)
Tipologia: Single Malt English Whisky
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex vino rosso ricondizionate
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Cotswolds Distillery
Prezzo: € 57,00 su Spirit Academy
Sito web ufficiale: https://www.cotswoldsdistillery.com/
Valutazione: 83/100

Una delle prime distillerie tornata a produrre whisky in Inghilterra, Cotswolds nasce nel 2014 vicino alle omonime colline nel Warwickshire per volontà del fondatore Daniel Szor che, con la consulenza di Harry Cockburn e del noto Jim Swan, inizia la produzione di whisky e riempie le prime botti a settembre di quello stesso anno.
Come accade spesso, in attesa dell’invecchiamento necessario per poter imbottigliare, Cotswolds realizza gin e altri distillati (compresi amari e limoncello), arrivando a rilasciare le prime 5.000 bottiglie di whisky nel 2017.

La produzione di whisky avviene interamente con prodotti locali, orzo incluso (della qualità Odissey), e al momento non include invecchiamenti dichiarati ma alcuni NAS dalle diverse caratteristiche: single malt in sherry, torbato, finito in botti sauternes e questo single malt, erede del primo, che ha guadagnato diversi riconoscimenti internazionali.
Pur non avendo un’età dichiarata in etichetta, l’invecchiamento resta comunque di tre anni come in origine.

Oro con venature ramate nel bicchiere.
Fichi secchi con mandorle, frutti rossi, vaniglia, caramello, buccia d’arancia: i primi aromi che raggiungono il naso sono caldi e avvolgenti, belli carichi. Noce moscata, legno e un’impressione di cioccolato punteggiano il bouquet.
Una spolverata di pepe nero e rabarbaro accoglie il palato, che conferma la paletta aromatica del naso in un contesto piuttosto secco e oleoso, meno carico nei sapori e con qualche nota di delicata frutta in più (pesca, principalmente). Cereali sullo sfondo.
Finale abbastanza lungo di frutta secca, noce moscata, vaniglia, legno.

Un malto giovanissimo ma interessante, che si fa bere molto volentieri e pur non brillando di grande personalità, mostra equilibrio e ottime promesse. Visto il prezzo abbordabile, vale sicuramente l’acquisto e la prova.

Le recensioni degli altri:
The Whiskey Wash (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: