Dràm Mòr Glenrothes Imbottigliatori indipendenti Scozia Speyside

Dràm Mòr Glenrothes 9yo Spanish Red Wine Finish

Recensione di un Glenrothes affinato in vino rosso spagnolo dell'imbottigliatore indipendente Dràm Mòr.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 55%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon refill, ex vino rosso spagnolo first fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Dram Mor Group
Prezzo indicativo: € 60,00
Sito web ufficiale: https://drammorgroup.com/
Valutazione: 85/100

Torno sulla serie autunnale distribuita di recente dall’imbottigliatore indipendente scozzese, che riprende una botte di Glenrothes dopo quella usata nella prima uscita (un 10 anni in bourbon e oloroso).
In realtà in questa seconda tornata le botti sono due (la 2850 e 2851, per la precisione), gemelle ex bourbon lasciate riposare entrambe per otto anni per poi vivere destini separati negli ultimi quattro mesi di maturazione: una in barrique di moscatel e una (quella oggetto di questo articolo) in barrique di vino rosso spagnolo, entrambe di primo riempimento.

Si continua quindi a “giocare” sugli affinamenti in vino, con un interessante esperimento parallelo su due botti identiche (anche se sappiamo bene non lo sono mai davvero) per vedere come gli ultimi quattro mesi impattino sul risultato finale.
Rinnovo i ringraziamenti a Viktorija per il campione.

Un bel rosé nel bicchiere, una cosa che non capita spesso di vedere.
Oltre che sul colore, il vino ha influito nettamente anche sull’olfatto, al primo impatto molto vinoso e astringente, ma basta concedergli un po’ di tempo (poco) per respirare perché si attesti su una paletta più accomodante di frutti rossi (fragolina di bosco, lamponi), vaniglia, lemon tart, mandorle. Leggero sentore di legno sulla lunghezza. Un profilo fresco e acidulo, pulito.
Al palato si rivela più bilanciato, con una punta di zenzero su una consistenza più cremosa e fruttata, che amplia lo spettro su pesca e arancia anche candita, miele, zucchero caramellato, scaglie di cioccolato fondente, scorzetta di limone, mandorle. Generoso.
Il finale è abbastanza lungo, secco, di frutti rossi, mandorle, cioccolato, leggermente speziato.

Un whisky che parte un po’ incerto ma poi si fa amare a ogni sorso, paga forse qualche peccatuccio di gioventù ma è assai beverino e fresco, probabilmente grazie a quei pochi mesi in vino che gli hanno dato quel guizzo di personalità da renderlo interessante.

Gli altri imbottigliamenti nel blog:
Cadenhead’s Glenrothes 1997 20yo Small Batch
Dràm Mòr Glenrothes 9yo Moscatel Finish
Glenrothes 12yo
Glenrothes Peated Cask Reserve
Old Particular The Christimas Edition 2005

Altro da Dràm Mòr nel blog:
Dràm Mòr Aberlour 7yo
Dràm Mòr Glen Garioch 8yo
Dràm Mòr Glenrothes 9yo Moscatel Finish
Dràm Mòr Linkwood 10yo
Dràm Mòr Tomintoul 15yo
Dràm Mòr Tullibardine 5yo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: