Highlands Scozia Tomatin

Tomatin 14yo

Recensione del 14 anni di Tomatin finito in porto.
Tomatin 14yo

Provenienza: Highlands (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex porto
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Takara Shuzo Corp.
Prezzo: € 54,00 su Whisky Shop
Sito web ufficiale: http://www.tomatin.com/home-1
Valutazione: 86/100

Torniamo su Tomatin, con il 14 anni che rappresenta il primo whisky finito in porto della distilleria.
Per la precisione, 13 anni passati in botti ex bourbon e l’ultimo anno in botti ex porto “Tawny” (vi rimando all’ottima guida realizzata dal Bevitore Raffinato per le differenze tra i vari tipi di questo vino portoghese), botti che hanno contenuto il vino per una cinquantina d’anni.
Quest’ultimo è un dettaglio non da poco, dato che spesso le botti di questo genere che vengono usate per affinare o invecchiare il whisky hanno contenuto porto per tempi molto brevi, a volte si può dire quasi solo per essere rivendute in Scozia, mentre in questo caso si tratta di botti che sul vino ci hanno lavorato parecchio!

Introdotta nel 2014, questa espressione ha sostituito il 15 anni nel portafoglio base e si tratta appunto della prima (e per ora unica) espressione affinata in porto di Tomatin, con il vino proveniente dalla famiglia Symington nella Valle del Douro.
Whisky e porto non sempre vanno bene insieme, chissà se stavolta…

Ambra scura nel bicchiere.
L’aroma al naso è preminentemente vinoso, decisamente di porto: uvetta, noci pecan, frutti rossi, scorza d’arancia. Molto presente il malto in forma di biscotti al burro, nel tempo sviluppa sentori molti caldi di vaniglia, caramello, un pizzico di noce moscata e un sottofondo erbaceo, il tutto armonioso e delicato.
L’imbocco è piuttosto secco e caldo, con peperoncino e spezie che ammantano cioccolato fondente, frutta matura (albicocche, mele, frutti rossi), nocciole, arancia candita e malto. Tocco di anice e legno in sottofondo. Un equilibrio precario ma che regge.
Finale di media lunghezza, di peperoncino, nocciole, scorza d’arancia, legno.

Sul filo del rasoio, ti aspetti che da un momento all’altro sbrodoli, ma non accade. L’apporto delle botti di vino portoghese è al limite dell’invasività, ben sostenuto dal corpo del whisky, ma ribadisce come resti un matrimonio difficile.

Gli altri imbottigliamenti nel blog:
Tomatin 12yo
Tomatin 18yo
Tomatin Cask Strength

Le recensioni degli altri:
The Dramble (inglese)
Whisky Reviews (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: