Isola di Mull Scozia Tobermory

Tobermory 12yo

Recensione del nuovo whisky base della distilleria sull'isola di Mull.

Provenienza: Isola di Mull (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 46,3%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon first fill e botti vergini
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Distell Group Ltd.
Prezzo: € 52,00 su WhiskyItaly
Sito web ufficiale: https://tobermorydistillery.com
Valutazione: 87/100

Di Tobermory abbiamo parlato in un articolo sulla versione torbata del loro distillato, Ledaig, mentre oggi mi trovo nel bicchiere il malto base del loro (ridottissimo) core range.
È infatti del 2019 il rilancio dei whisky con il nome della distilleria in etichetta, dopo una pausa di un paio d’anni per lavori di ristrutturazione, con questo 12 anni che ha sostituito lo storico decenne del loro portafoglio.
Portafoglio base che, come dicevo, è invero scarsissimo, prevedendo al momento solo questo imbottigliamento e un 42 anni (entrambi indicati peraltro come esauriti sul loro sito web!). Un paio di edizioni limitate si aggiungono alla loro produzione (il 2007 PX Finish e il 2007 Sherry Finish), ma sotto l’etichetta ufficiale Tobermory altro non c’è: va detto che anche di Ledaig non è che ne abbiano realizzati di più…

La produzione di whisky qui è ancora tutta artigianale, con il distillato che viene però mandato a maturare in terraferma nei depositi della Burn Stewart, motivo probabilmente per cui non abbiano una grande varietà di proposte.
Ma quello che ci interessa è che siano buone, no?

Oro pieno nel bicchiere.
Legno e cereale salutano l’olfatto, accompagnati da una fresca nota floreale che carezza le narici. Crostata di pere, vaniglia, miele, banana acerba, shortbread. Arancia dolce e una spruzzatina di limone. Zolletta di zucchero. Dolce ma non stucchevole, con la mineralità che equilibra gli aromi e la freschezza che li alleggerisce.
Morbido e caldo al palato, con biscotti ai cereali pucciati nel latte, miele, frutta a go-gò (pesche, albicocche, mango), arancia candita, caramello. Scorre via oleoso e minerale, come se sulla frutta avessero sparso qualche cristallo di sale. Pizzico di pepe bianco e noce moscata. Pastoso e ricco.
Finale medio, di legno, arancia, pepe, cereali, leggera punta di sale.

Per essere un malto base ha già molto da dire, complesso e ricco come pochi coetanei, con un olfatto più interessante di quanto poi offra nella bevuta.

Altri imbottigliamenti del blog:
Wilson&Morgan Tobermory 23yo

Le recensioni degli altri:
Whisky Facile
The Dramble (inglese)
Whisky Gospel (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: