fbpx
Interviste Whisky Week

Road to Whisky Week Treviso: Velier

Due chiacchiere con Matthieu Lelaurain di Velier

Meno di due settimane ci separano dalla Whisky Week di Treviso all’Opendream, e cerchiamo di ingannare l’attesa conoscendo più da vicino un altro degli espositori del 23 e 24 ottobre.

Come molte attività del settore, Velier nasce come negozio tradizionale con sede a Genova nel primo dopoguerra, salvo poi espandersi sotto la guida di Luca Gargano negli anni ’80, diventando in pochi anni un’azienda leader della distribuzione. Ci parla della loro esperienza con la Whisky Week Matthieu Lelaurain.

Velier

Presentatevi brevemente a chi vi verrà a trovare alla Whisky Week di Treviso.
La Velier è una storica società di importazione e distribuzione di spirits, con oltre 70 anni di vita. Nel tempo, il portafoglio di whisky si è arricchito con alcuni dei marchi di Scotch Whisky più prestigiosi al mondo, tra cui Macallan, Glenfiddich, Balvenie, Highland Park. Inoltre ci siamo aperti ai whisky extraeuropei, prima che il mondo ne riconoscesse l’effettiva qualità. Così tra gli altri rappresentiamo in Italia anche Nikka, Chichibu, Kavalan, Amrut, oltre alle distillerie statunitensi Michter’s e Buffalo Trace.  

Il whisky è passione ma anche socialità: quanto è importante riprendere con eventi dal vivo di questa portata?
Per un’azienda come la Velier, che ha sempre ritenuto la divulgazione un ingrediente fondamentale per il successo anche commerciale di una distilleria, questi eventi sono semplicemente fondamentali. Centinaia di appassionati entrano in contatto in maniera genuina con tanti prodotti in una sola giornata, hanno la possibilità di compararli e di ascoltarli dalla viva voce di ambassador e di altri appassionati.
Insomma, bentornati!

Tutto è cambiato eppure tutto è rimasto lo stesso: cosa vi aspettate dalla due giorni della Whisky Week?
La prima tappa di Como ha già dato alle aziende delle risposte molto chiare. Appassionati ma anche semplici curiosi hanno molta voglia di approfondire la conoscenza di questo magnifico distillato, e così siamo sicuri che, grazie alla macchina organizzativa di Whisky Club Italia, anche a Treviso avremo una partecipazione molto alta e grande attenzione per i contenuti extra, come masterclass ed eventi off nei locali.

E cosa dovranno aspettarsi i visitatori che si affacceranno al tuo stand? Perché dovrebbero venire alla Whisky Week di Treviso?
Be’ le aziende del settore hanno risposto in massa all’invito degli organizzatori, quindi i visitatori si troveranno di fronte decine di stand con centinaia di distillerie e marchi al gran completo.
Da parte nostra avremo tre banchetti, in rappresentanza dei whisky dal mondo, whisky giapponesi e whisky scozzesi.
Insomma, ci sarà tanto da esplorare e da divertirsi!

Qualcosa che sarà assolutamente da non perdere?
Il programma delle masterclass è molto ricco e la Velier contribuirà con una degustazione di livello altissimo di Chichibu, la micro distilleria giapponese che in soli dieci anni si è guadagnata un posto nell’Olimpo del whisky. La masterclass sarà tra l’altro tenuta da un grandissimo esperto come Salvatore Mannino. Già solo sentirlo parlare vale il prezzo del biglietto.

Avete già scelto a quali Masterclass partecipare?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: