fbpx
Cadenhead's Glen Grant Imbottigliatori indipendenti Scozia Speyside Whisky dai 50 ai 100 euro

Cadenhead’s Glen Grant-Glenlivet 20yo

Recensione del Glen Grant-Glenlivet invecchiato 20 anni da Cadenhead's.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 57,5%
Botti di invecchiamento: Ex sherry
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: J & A Mitchell & Co Ltd.
Prezzo: € 95,00 su Cadenhead’s Whisky Shop
Sito web ufficiale: www.cadenhead.scot
Valutazione: 87/100

Ancora Cadenhead’s e ancora la Authentic Collection, composta da cask strength da singola botte.
Ammetto una delle mie gravi mancanze: non ho mai assaggiato il Glen Grant, nemmeno nella sua espressione più comune e diffusa (e tanto amata da Michele).
Avrei voluto avere modo di approcciare il 5 anni prima di provare un’espressione più matura come questa, ma ahimè non mi è capitata per le mani una bottiglia da cui spillare un dram, e quindi mi dovrò accontentare: attendo quell’occasione per parlare della distilleria.

Qui troviamo una distillazione del 1995, lasciata riposare in una botte ex sherry fino a ottobre del 2015, imbottigliata in 510 esemplari ancora reperibili a un prezzo direi molto equo.
Mi chiedo solo se Michele l’avrà mai provato…

Note di degustazione

Oro chiaro nel bicchiere (e con il colore chiaro, ci siamo!).
Al naso spicca la ciliegia sotto spirito assieme a trucioli di matita, un pizzico di mandorla fresca, cioccolato, lucido per mobili. L’età si fa sentire…
In bocca la gradazione non lascia certo indifferenti, una sfida notevole a provarlo in purezza, che accetto e proseguo… L’influenza sherried è ben presente, l’effetto Mon Chéri si amplifica accompagnato da caramello, cuoio, un tocco di miele e un sentore erbaceo di terra lavorata. Il mix è davvero bizzarro, dolce e carezzevole ma con una sferzata grezza. Colto da curiosità, provo a diluire e si accentuano le note fruttate facendo sbucare prugne secche e qualche tocco floreale, l’aspetto “contadino” si ingentilisce facendo perdere un po’ del fascino della bevuta: meglio nature, decisamente.
Il finale è abbastanza lungo, di cuoio, terra e prugne secche.

Una bevuta ricca di fascino e contraddizioni, forse respingente per alcuni, ma io l’ho trovata divertente proprio per questo.
Devo proprio dirlo a Michele…

Recensioni di whisky da Glen Grant del blog:
Glen Grant 5yo
Glen Grant 10yo
Glen Grant 12yo
Wilson & Morgan Glen Grant 25yo

Recensioni di whisky da Cadenhead’s nel blog:
Cadenhead’s Arran 22yo
Cadenhead’s Aultmore-Glenlivet 12yo 2006
Cadenheas’s Balblair 8yo Small Batch
Cadenhead’s Ben Nevis 21yo
Cadenhead’s Bowmore 17yo
Cadenhead’s Bruichladdich 22yo
Cadenhead’s Caol Ila 30yo
Cadenhead’s Clynelish 17yo
Cadenhead’s Dalmore 18yo
Cadenhead’s Glen Scotia 27yo
Cadenhead’s Glenrothes 1997 20yo Small Batch
Cadenhead’s Ledaig 22yo
Cadenhead’s Macduff 13yo 2006
Cadenhead’s Rosebank 15yo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: