fbpx
Cadenhead's Campbeltown Imbottigliatori indipendenti Scozia Springbank Whisky dai 200 euro in su

Cadenhead’s Springbank 24yo

Recensione di uno Springbank a grado pieno

Provenienza: Islay (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 50,8%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon barrel refill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: J & A Mitchell & Co Ltd.
Prezzo indicativo: € 600,00
Sito web ufficiale: www.cadenhead.scot
Valutazione: 90/100

Nell’Authentic Collection dell’imbottigliatore indipendente Cadenhead’s si trovano whisky un po’ per tutte le tasche, ne abbiamo provati tanti su queste pagine, e la qualità è sempre alta.
Dato che la proprietà è la stessa di Springbank, esce almeno un imbottigliamento all’anno di questa distilleria. Quello di oggi, in particolare, è un’edizione del 2019 a partire da distillato del 1994: botte singola ex bourbon, grado pieno, 312 bottiglie prodotte.
E prezzo non esattamente per tutte le tasche, ma d’altronde quasi un quarto di secolo per un single cask è un’età ragguardevole.
Ringrazio Jacopo e Samuel di Beija-Flor per il gentile campione.

Note di degustazione

Agrumi e noce moscata salutano per primi il naso, un frizzante impasto di mandarini, kumquat e pompelmo rosa che viene esaltato dalla frutta tropicale (ananas, cocco, mango), albicocche, succo di pera. Ma non di sola frutta si vive, e a un’impressione di cantina umida si intrecciano venature minerali e un sottile strato di propoli. Muschio. Molto intrigante.
La frutta torna a trionfare al palato, seguendo la linea dell’olfatto, con una vivace e inattesa nota alcolica e speziata (pepe nero) e, poffarre, persino una traccia di fumo. Molto secco, con le note minerali che alzano i toni e lasciano poco spazio alle dolcezze promesse dagli aromi, con la parte umidiccia e ammuffita ben chiara che trascina con sé qualche ricordo costiero. Oleoso e pieno ma tutt’altro che gentile, quasi severo.
Finale abbastanza lungo e, ovviamente, secco, minerale, di agrumi (lime, pompelmo), ananas, note saline e un flebile refolo di fumo.

Un whisky tutt’altro che facile, quasi scostante, che ti obbliga ad andare oltre le apparenze per scavare tra le sue evocazioni in un esercizio quasi enigmistico ma tutt’altro che sterile. E proprio per questo divertente, anche se magari non esattamente per tutti.

Recensioni di whisky da Springbank

Recensioni di whisky da Cadenhead’s

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: