fbpx
Notizie sul whisky Scozia

Holyrood ci fa assaggiare 4 versioni del suo new make

Un assaggio prima di provare il loro whisky

La prima distilleria a tornare operativa a Edimburgo da oltre un secolo, Holyrood ha aperto i battenti a luglio del 2019, quindi dovremo aspettare almeno un altro anno prima di assaggiare il loro whisky.

Nel frattempo, com’è ormai consuetudine per molte distillerie, possiamo assaggiare il loro new make, proposto in quattro versioni differenti nella Brewers Series.
Imbottigliamenti che variano non solo per la tipologia di botti usate per il (breve) invecchiamento, ma anche per ceppi di lieviti e malti utilizzati nel processo produttivo, tutti alla gradazione del 50%.

MARIS OTTER come il malto utilizzato, realizzato con lievito Anchor M – DY502, fermentazione di 116 ore e maturato per 262 giorni in hogshead ex sherry oloroso di primo riempimento.

PLUMAGE ARCHER come il malto utilizzato, realizzato con lievito MG+, fermentazione di 120 ore e maturato per 259 giorni in barrel ex bourbon di primo riempimento.

BELGIAN ALE YEAST “malto del distillatore”, realizzato con lievito Belgian Ale, fermentazione di 144 ore e maturato per 262 giorni in hogshead ex porto di primo riempimento.

AMERICAN ALE YEAST 5% chocolate malt e 95% “malto del distillatore”, realizzato con lieviti US05 e Anchor M, fermentazione di 72 ore e maturato per 306 giorni in barrel ex bourbon di primo riempimento.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: