fbpx
Blair Athol Dràm Mòr Highlands Imbottigliatori indipendenti Scozia Whisky dai 50 ai 100 euro

Dràm Mòr Blair Athol 2011 10yo

Recensione di un single cask delle Highlands

Provenienza: Highlands (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 54,7%
Botte di invecchiamento: Ex bourbon first fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Dram Mor Group
Prezzo indicativo: € 80,00
Sito web ufficiale: drammorgroup.com
Valutazione: 84/100

Proseguiamo la degutazione delle uscite primaverili di questo imbottigliatore scozzese con un single cask da una distilleria che esordisce sul blog.
Blair Athol nasce come Adlour nel 1798 per volontà di John Steward e Robert Robertson, salvo chiudere dopo poco tempo per riaprire i battenti nel 1825 con il nome attuale.
Come tante distillerie, sono diversi i cambi di proprietà che si susseguono negli anni, fino ad arrivare alla chiusura del 1932. La nuova proprietà, Arthur Bell and Sons, la ricostruisce e riapre definitivamente nel 1949, sottoponendola a ulteriore espansione negli anni ’70 e usa il distillato per il famoso blended Bell.
Oggi parte del portafoglio Diageo, prosegue nel suo destino di componente dei blend del colosso multinazionale con rari imbottigliamenti propri.

Per fortuna ci sono gli imbottigliatori indipendenti che ci offrono single cask come questo, botte ex bourbon di primo riempimento e presentato in 265 bottiglie a grado pieno.

Note di degustazione

Al naso arrivano inizialmente effluvi erbacei e cerealosi, tanto da apparire più giovane dei suoi dieci anni, ma presto gli aromi si fanno più morbidi e rotondi, con frutta (melone, banana acerba, pera), vaniglia, miele, burro e un tocco di caramello. Lieve nota minerale e limonosa sul fondo.
Al palato è caldo e speziato, una lemon tart piccantina accompagnata da abbondanti miele, pera, pesca, cereali e anice. Venature erbacee e radice di liquirizia. Molto asciutto, esprime in lunghezza una lieve salinità.
Finale abbastanza lungo di frutta, agrumi, vaniglia, foglie di tè.

Bell’equilibrio di aromi e sapori, si percepisce la qualità del distillato che non si lascia sopraffare dalla botte e crea un insieme piacevole quand’anche non ancora pienamente espressivo.
Una bella scoperta.

Recensioni di whisky da Dràm Mòr nel blog

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: