fbpx
Dràm Mòr Glenrothes Imbottigliatori indipendenti Scozia Speyside Whisky dai 50 ai 100 euro

Dràm Mòr Glenrothes 2012 9yo

Recensione di un single cask affinato in sherry amontillado

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 57%
Botte di invecchiamento: Affinato in ex sherry amontillado first fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Dram Mor Group
Prezzo indicativo: € 75,00
Sito web ufficiale: drammorgroup.com
Valutazione: 77/100

Terza delle uscite primaverili dell’imbottigliatore scozzese, e torniamo dalle parti della prima che abbiamo provato qualche giorno fa: Glenrothes è infatti poco distante da Craigellachie, due distillerie che incarnano in modo diverso lo spirito dello Speyside.
Invecchiamento complessivo di nove anni di cui una parte non precisata di affinamento in botti ex amontillado, una qualità di sherry molto intensa e pregiata.
Come sempre, grazie a Viktorija per il gentile campione.

Note di degustazione

L’influenza dello sherry al naso è debordante, si fatica quasi a capire sia whisky tanto è intensa. Dolcissimo e decadente, si innalzano fichi e prugne secche, amarene, marmellata d’arancia, uvetta in spirito, caramello e mandorle. Emergono in lunghezza delle note sulfuree assieme a legno appena tagliato, con l’alcol che resta sempre pungente.
In bocca la componente acidula si fa ben sentire, accompagnata dall’esuberanza alcolica qui maggiormente integrata con le note sospese tra dolce e amarotico, dove caramello e frutti rossi si intrecciano a marzapane e anice verde, con un buona dose di pepe nel mezzo. Si fa più erbaceo in lunghezza, con tabacco e foglie di tè e un vago soffio balsamico.
Finale abbastanza lungo e secco, con caramello. aceto balsamico, note vegetali e legno.

Non sono un grande fan di Glenrothes, che raramente mi ha convinto nelle sue espressioni tanto indipendenti quanto originali, sempre con l’impressione che sia il distillato alla base a mancare di nerbo, e questo single cask sembra confermarlo. L’affinamento è brutale e porta a un risultato scomposto e arruffato, facendoti chiedere se non sarebbe servito qualche annetto in più.

Recensioni di whisky di Glenrothes nel blog

Recensioni di whisky da Dràm Mòr nel blog

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: