fbpx
Kavalan Taiwan Whisky dai 200 euro in su

Kavalan Solist Vinho Barrique 2010

Recensione di un noto single cask di Taiwan

Provenienza: Taiwan
Tipologia: Taiwan Single Malt Whisky
Gradazione: 56,3%
Botti di invecchiamento: Ex vino rosso e bianco carbonizzate
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: King Car Group
Prezzo: € 290,00 su Aquavitae
Sito web ufficiale: www.kavalanwhisky.com
Valutazione: 86/100

Delle distillerie al di fuori del quadrilatero Scozia/USA/Irlanda/Giappone, Kavalan è probabilmente una delle più note, avendo raccolto negli anni un nutrito nugolo di appassionati in tutto il mondo.
L’offerta è piuttosto ampia e variegata, e qui mi trovo con uno degli imbottigliamenti più amati, una serie composta da single cask (come il nome suggerisce) con svariate botti di provenienza.
Le botti possono essere ex sherry (in tutte le sue varietà), porto, bourbon, brandy, manzanilla e, nel caso odierno, ex vino portoghese: tutti a grado pieno e con edizioni diverse per ogni singola tipologia.
Questo è un vintage del 2010 (com’è noto, l’invecchiamento non viene specificato data la maturazione accelerata dovuta al clima) che ha prodotto 208 bottiglie, provenienti da una botte di rovere americano stagionata per almeno 24 mesi con vino rosso e bianco, ricarbonizzata prima di riversarvi il whisky a maturare.

Note di degustazione

Al naso la forza dell’alcol è inizialmente pungente e richiede qualche tempo per stabilizzarsi, lasciando emergere profonde spezie del legno (noce moscata, chiodi di garofano, cannella) su evidenze vinose di uva rossa, prugne secche, datteri, uvetta, mirtilli, liquirizia dolce, marzapane, panpepato. Legno di sandalo e tannini a profusione. Intenso e scuro.
È ancora l’alcol a farsi avanti al primo sorso, la gradazione è davvero importante e non manca di farlo notare! Gran corpo con spesse venature amarotiche, emergono forti note di spezie e legno su frutti di bosco, arancia sanguinella, fondente, liquirizia. Ruvido e molto secco, con cuoio e legno che fanno da leit motiv con un’accesa vinosità.
Finale non lunghissimo e secco, caldo, di spezie, legno, frutti rossi, liquirizia, cioccolato.

Un whisky per nulla facile da approcciare, muscoloso e caldo, che lascia poco spazio ai compromessi, tra l’alta gradazione e il forte impatto del legno. Da apprezzare proprio per questa sua marcata personalità, ma privo di sottigliezze e implacabile.

Recensioni di whisky da Kavalan nel blog:
Kavalan Distiller’s select

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: