fbpx
Campbeltown Glen Scotia Scozia Whisky dai 50 ai 100 euro

Glen Scotia 10yo Campbeltown Malts Festival 2021

Recensione dell'edizione limitata e speciale di Glen Scotia per il Campbeltown Malts Festival del 2021.

Provenienza: Campbeltown (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 56,1%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon first fill con affinamento in ex vino rosso
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Loch Lomond Group
Prezzo indicativo: € 55,00
Sito web ufficiale: www.glenscotia.com
Valutazione: 83/100

Come già quello dell’anno precedente, anche il Campbeltown Malts Festival del 2021 si è svolto interamente in rete, con una serie di eventi e tasting tenutisi online a maggio, e con la consueta edizione speciale per celebrare l’occasione.
Un imbottigliamento frutto dell’unione di distillati eccezionalmente non torbati realizzati tra il 2009 e il 2011, che dopo aver maturato in botti ex bourbon di primo riempimento, sono stati affinati in oltre ottanta botti ex bordeaux (dalla regione del Medoc) per cinque mesi. Infine, riunito il tutto in botti ex bourbon refill, sono stati imbottigliati a grado pieno e senza colorazione aggiuntiva o filtrazione a freddo.
Qualcosa di diverso dal solito, per alcuni forse un azzardo, ma è sempre bene uscire dalla propria comfort zone per scoprire come potrebbe essere il nostro whisky preferito in una veste diversa, una sorta di What If…? di marvelliana memoria.

Note di degustazione

Vivaci frutti di bosco emergono al naso, con una punta di acidità vinosa che galleggia su aromi pastosi di caramello, vaniglia, noce macadamia, arancia candita, miele d’acacia. Pasta di mandorle, un tocco di limone e una venatura di sidro sulla distanza. Nemmeno l’ombra di alcol. Fresco e morbido.
In bocca la gradazione è ben presente facendo da spalla a una sonora pepatura, che apre a sapori fruttati piuttosto decisi (tanta pesca con mela rossa e fragolina di bosco) innestati su crema pasticcera, mandorla, accenno di noce moscata, tabacco. Venatura di legno in lunghezza con tocco amarotico e lieve salinità
Finale non molto lungo e secco, di mela rossa, pesca, mandorle e un accenno di sale.

Molto interessante all’olfatto, un po’ meno in bocca dove la gradazione eccede nei toni non permettendo alle impressioni di svilupparsi a dovere. Merita come variazione sul tema, visto anche il prezzo contenuto, e tutto sommato offre una bevuta piacevole che potrebbe incontrare il gusto anche di chi non ama le influenze enologiche.

Recensioni di whisky da Glen Scotia nel blog:
Cadenhead’s Glen Scotia 27yo
Glen Scotia 14yo Campbeltown Malts Festival 2020
Glen Scotia 15yo
Glen Scotia Double Cask
Glen Scotia The First Edition 1991

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: