fbpx
Interviste Whisky Week

Road to Whisky Week Treviso: Meregalli Spirits

Due chiacchiere con Luca Sala di Meregalli Spirits
Meregalli Spirits

Un altro breve profilo di uno degli espositori che vi accoglieranno all’Opendream della Whisky Week di Treviso il 23 e 24 ottobre.

Meregalli Spirits nasce a Monza, con la prima osteria alle porte della città dal 1856 grazie a Giuseppe Meregalli.
Da allora sono passate cinque generazioni e innumerevoli etichette pregiate sotto questo gruppo che negli anni si è espanso in una grande realtà nazionale e internazionale, senza mai abbandonare la propria sedie storica sulle fondamenta di un monastero reso famoso dall’opera di Manzoni.
Ne parliamo con Luca Sala, Trade Marketing Manager dell’azienda.

Presentatevi brevemente a chi vi verrà a trovare alla Whisky Week di Treviso.
Meregalli Spirits è un’azienda facente parte dell’omonimo gruppo, con una storia nel mondo del beverage che ha un inizio nel 1856. La passione per la ricerca di prodotti di qualità non è cambiata da allora. 

Il whisky è passione ma anche socialità: quanto è importante riprendere con eventi dal vivo di questa portata?
Le restrizioni dovute al Covid ci hanno dato la possibilità di avere del tempo per noi stessi, e per questo, il consumatore medio ha avuto la possibilità di informarsi sulla parte merceologica dei prodotti, senza limitarsi a una bevuta casuale.
Il timing (post pandemia) di queste manifestazioni è perfetto per continuare a generare informazione e curiosità sul mondo del Whisky.

Tutto è cambiato eppure tutto è rimasto lo stesso: cosa vi aspettate dalla due giorni della Whisky Week?
Tutto è cambiato, secondo il mio punto di vista. I consumi casuali sono rimasti a un target più giovanile, dai 25 in su c’è più richiesta di informazione, di prodotti di qualità e attenzione ad una spesa valore/prodotto.

E cosa dovranno aspettarsi i visitatori che si affacceranno al tuo stand? Perché dovrebbero venire alla Whisky Week di Treviso?
In occasione della Whisky Week di Treviso abbiamo deciso di dare l’ufficialità di distribuzione della distilleria più antica di Scozia (1763) a oggi in attività, Glenturret. I visitatori dovranno aspettarsi di trovare in queste bottiglie un senso di tradizione, cura e passione per una distilleria che nel tempo non ha mai perso il suo ambizioso obiettivo, produrre uno Scotch emozionale.

Qualcosa che sarà assolutamente da non perdere?
Glenturret 30 anni, e non voglio aggiungere altro!

Ah, be’, nemmeno noi allora, resta solo da assaggiare!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: