fbpx
Dalmunach Dràm Mòr Imbottigliatori indipendenti Scozia Speyside Whisky dai 50 ai 100 euro

Dràm Mòr Dalmunach 2016 5yo

Recensione di un single cask da una distilleria giovanissima.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 57%
Botte di invecchiamento: Ex bourbon barrel first fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Dram Mor Group
Prezzo indicativo: € 75,00
Sito web ufficiale: drammorgroup.com
Valutazione: 81/100

Termino la degustazione delle uscite primaverili dell’imbottigliatore scozzese Dràm Mòr con questo giovanissimo speysider, proveniente da una new entry sul blog.
Dalmunach prende il nome dal vicino bacino naturale nei pressi del fiume Spey, ed è stata fondata appena nel 2014 dalla proprietà Pernod Ricard in quella che era la sede della compianta Imperial.
Nel 2013 infatti Chivas Brother, visto il rinnovato interesse nei confronti del whisky, aveva bisogno di nuova linfa per i suoi blended, e dato che ristrutturare Imperial sarebbe risultato costoso, si è preferito partire da zero con una distilleria nuova, che nella costruzione ha inglobato “pezzi” della vecchia.
Al momento esistono solo due imbottigliamenti ufficiali, entrambi invecchiati quattro anni, usciti tra il 2019 e il 2020.

260 bottiglie da una botte ex bourbon di primo riempimento, a grado pieno, riempita nel 2016.

Note di degustazione

All’olfatto si presenta erbaceo e ricco di cereali, pane lievitato, vaniglia, banoffee pie, fragolina di bosco, miele millefiori. Si sente tutta la sua giovinezza, ma senza esuberanza alcolica, il che è davvero apprezzabile.
Entra al palato con una calda speziatura, di pepe e aneto, su un corpo medio di crema pasticcera, frutta secca, mela verde, banana, caramello salato. Piuttosto semplice e diretto, in lunghezza si ammorbidisce perdendo un po’ delle asperità giovanili.
Finale di media lunghezza, leggermente salino, di frutta secca, banana, mela, toffee alla vaniglia.

Da un whisky così giovane difficile aspettarsi spiccata personalità o grande spessore, ma si difende bene in una bevuta piacevole, dritta, non troppo carica, con un whisky che regge bene una botte non proprio leggerina.

Recensioni di whisky da Dalmunach nel blog:
The Octave Dalmunach 2016

Recensioni di whisky da Dràm Mòr nel blog

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: