fbpx
Ardbeg Isola di Islay Scozia Whisky dai 50 ai 100 euro

Ardbeg 8yo For Discussion

Terza release del 2021 per l'Ardbeg Committee.

Provenienza: Islay (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 50,8%
Botti di invecchiamento: Ex sherry
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Moet Hennessy
Prezzo indicativo: € 65,00
Sito web ufficiale: www.ardbeg.com
Valutazione: 87/100

Anno curioso, questo 2021, per gli Ardbeggian, ovvero gli appassionati dei whisky di Ardbeg.
Abituati ormai alle uscite limitate e spesso bizzarre della distilleria, si son trovati con ben tre edizioni speciali dedicate ai membri dell’Ardbeg Committee, dapprima con la bottiglia in onore del “pensionamento” del Distillery Manager Micky Heads, poi con quella consueta per il Fèis Ìle (nella doppia versione) e a poca distanza di tempo con questo imbottigliamento.
Bill Lumsden, ovvero colui che sovrintende la distillazione per Ardbeg (e Glenmorangie), narra di aver deciso di realizzare questa edizione inusuale (a partire dalla dichiarazione d’età, ormai rara per la distilleria) come se fosse l’imbottigliamento principale, una sorta di Ten proveniente da un universo alternativo.

Interamente maturato in botti ex sherry (altro elemento inusuale per Ardbeg), viene presentato come un invito ai membri del Committee a discutere sui sentori del whisky (da cui il nome alternativo, For Discussion), avendo organizzato per il 30 luglio un tasting online con il distillery manager Colin Gordon.
Un invito, forse, anche ad aprire e a bere questa bottiglia e a non farla finire sugli scaffali a prendere la polvere o nei mercati secondari, come spesso accade proprio con le Committee Release.
E allora, apriamola e parliamone!

Note di degustazione

Al naso la prima sensazione di fumo è quella di ginepro tostato su impressioni vegetali di sedano e succo di pomodoro che si confondono nelle tonalità di bergamotto, amarene, liquirizia dolce, anice. Sugli aromi soffia una leggera brezza marina, che porta con sé un’idea di caffè e cioccolato, tipo Pocket Coffee. Intrigante.
In bocca trova una carica speziata di pepe e chiodi di garofano che si innesta ancora sul ginepro, assieme a una frizzante nota salina e minerale sparsa su agrumi, caramello, chinino, liquirizia, olive nere. Venature di tabacco al mentolo. Sbuffo di fuliggine.
Finale lungo e sapido di chiodi di garofano, olive nere, cenere, bergamotto.

Sospeso tra un profilo dolce che non decolla mai e tonalità amarotiche e minerali che graffiano e titillano i sensi, un whisky che più che complesso definirei contorto, un’anima tormentata che si agita e smania per trovare la propria strada. Intrattenimento di livello, che ha pure nei difetti una sua ragion d’essere.

Recensioni di whisky da Ardbeg nel blog:
Ardbeg 10yo
Ardbeg Airigh Nam Beist 2007
Ardbeg Airigh Nam Beist 2008
Ardbeg An Oa
Ardbeg Arrrrrrrdbeg (Commitee Members Release)
Ardbeg Auriverdes
Ardbeg Blaaack (Committee Members Release)
Ardbeg Blaaack Limited Edition
Ardbeg Blasda
Ardbeg Corryvreckan
Ardbeg Dark Cove
Ardbeg Drum (Committee Members Release)
Ardbeg Galileo
Ardbeg Grooves
Ardbeg Kelpie
Ardbeg Kildalton
Ardbeg Rollercoaster
Ardbeg Scorch
Ardbeg Supernova SN2019
Ardbeg Traigh Bhan 19yo Batch 1
Ardbeg Traigh Bhan 19yo Batch 2
Ardbeg Uigeadail
Ardbeg Wee Beastie 5yo
Old Malt Cask Ardbeg 1991 (13yo)

Un’altra prospettiva:
Whisky Facile

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: