fbpx
Hibernia Irlanda Whisky dai 50 ai 100 euro

Hyde Nº 9 Iberian Cask

Recensione di un single malt irlandese affinato in porto.

Provenienza: Cork (Irlanda)
Tipologia: Single Malt Irish Whiskey
Gradazione: 43%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon con affinamento in ex porto
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Hibernia Distillers
Prezzo: € 49,90 su Spirit Italia
Sito web ufficiale: hydewhiskey.ie
Valutazione: 84/100

Ultimo della serie numerica di Hyde realizzata dall’imbottigliatore irlandese Hibernia, serie che va dal numero 1 al numero 9 con ogni bottiglia che commemora un anno importante nella storia dell’Irlanda e, in particolare, della vita di Douglas Hyde, primo presidente della Repubblica Irlandese. Qui ci troviamo nel 1906, anno in cui il presidente Hyde fece il suo primo tour negli Stati Uniti, rinsaldando un legame storico tra i due paesi.
Venendo al whiskey, si tratta di un single malt realizzato a partire da orzo maltato irlandese da una distilleria non rivelata, che ha passato almeno otto anni in botti ex bourbon del Kentucky per poi passare nove mesi in botti ex porto tawny provenienti dal villaggio Pinhão nella Valle del Douro, in Portogallo.
Tripla distillazione e tiratura limitata (ma non troppo) di 5.000 bottiglie: quella nelle mie mani è la bottiglia n. 3841, gentile omaggio di Conor Hyde.

Note di degustazione

Il porto ha fatto il suo lavoro sul malto, creando un naso intenso di frutti di bosco (fragolina di bosco e mirtilli), uva spina, vaniglia, malto, succo di limone, avvolti in una calda coperta speziata di cannella e noce moscata. Biscotti allo zenzero e pinoli. Ricco e scuro.
Al palato rafforza il profilo vinoso e asprigno, aggraziato da toni di susine, mela croccante, frutti di bosco, scorza d’arancia, vaniglia e biscotti petit. Le spezie (cannella, noce moscata, pepe nero e un tocco di zenzero) fanno da leitmotiv della bevuta, punteggiati da sprazzi di limone e propoli.
Finale abbastanza lungo e speziato di frutta secca, susine, biscotti al malto, uvetta.

Un whiskey irlandese curioso a cui l’affinamento in porto ha donato una personalità inusuale, con un’alternanza stimolante di sentori vinosi e caldi e una bevibilità forse non immediata ma proprio per questo divertente.

Recensioni di whiskey da Hyde nel blog:
Hyde Nº 3 Áras Cask ex bourbon
Hyde Nº 5 Áras Cask ex pinot nero
Hyde Nº 6 President’s Reserve

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: