fbpx
Aultmore Imbottigliatori indipendenti Scozia Speyside Whisky dai 50 ai 100 euro Whisky Facile

Whisky Facile Polyphemus (Aultmore 10yo)

Recensione di un Aultmore per il decennale dei noti blogger italiani.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 51,2%
Botte di invecchiamento: Ex sherry
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Whisky Facile
Prezzo: € 85,00 su Whisky Facile
Sito web ufficiale: Whisky Facile 
Valutazione: 84/100

Quando si ha una passione così forte da essere quasi viscerale, al punto da potersi definire legittimamente dei nerd, accadono principalmente due cose: la pulsione irrefrenabile a condividere la propria passione e il desiderio di diventarne fautori in prima persona.
Tutti gli appassionati di cinema, di fumetti, di narrativa o di buona cucina, che non solo fruiscono della passione ma si informano, leggono, conoscono modalità creative e nomi degli artisti, amano anche parlarne, con altri appassionati e con persone che non conoscono l’argomento, cercando di farli appassionare a loro volta o di aiutarli a calare nell’abisso ad approfondire l’interesse.
Da qui nascono i blogger, per qualunque aspetto dello scibile umano. Il discorso vale anche per chi ama il whisky, come i ragazzi di Whisky Facile, che dieci anni fa hanno inaugurato il proprio blog manifestando da subito un approccio al distillato informato e al contempo leggero, ben lontano dall’idea di critica che si trova in altri ambiti.
Dapprima sono i soli Jacopo Grosser e Giacomo Bombana, cui poi si uniscono Marco Zucchetti e Davide Ansalone, e il resto, come si dice, è storia (e fegati ingrossati): ne potete leggere direttamente dalle loro parole in questa pagina.

Così arriviamo al momento in cui si desidera diventare protagonisti della propria passione.
Non potendo distillare in prima persona, il proprio nome sulla bottiglia di un whisky che abbiamo scelto (e amato) è probabilmente il sogno di tutti noi che lo beviamo, e per celebrare il decennale del blog (uno dei più importanti d’Italia, nonché il primo del nostro Paese), ecco tre single cask selezionati dagli amici di Whisky Facile in collaborazione con noti imbottigliatori italiani: “A space whisky odissey”, che nei nomi (e nelle etichette) si rifà a temi e mitologie greche, con quella ricerca di immagini evocative che caratterizza da sempre le loro recensioni.
Iniziamo da Polifemo, un Aultmore distillato nel 2010 e versato in uno sherry butt dove ha riposato i primi tre anni, venendo in seguito diviso tra due botti, di cui un barrel ex sherry Pedro Ximénez della Bodega Gonzalez Byass che ha prodotto le 159 bottiglie di questa edizione sul finire del 2020, senza nessuna adulterazione e a grado pieno. La scelta di questo imbottigliamento è nata da diversi assaggi di botti conservate da Morrison Distiller’s, tramite Fabio Ermoli di Lost Dram.
Qui trovate la storia di questa botte così come l’hanno raccontata loro.

Note di degustazione

Al naso è una curiosa miscellanea di sulfureo e dolce decadenza, con le note di frutta matura (durone, fragola, fichi, datteri, prugne) venate di impressioni carnose e metalliche, su cui si innestano intensi effluvi di uvetta in spirito. Noce moscata e mandorle punteggiano gli aromi, che trovano una via acidula e vegetale di aceto balsamico e origano fresco che stempera nettamente l’anima dolce iniziale. Cangiante.
In bocca prevale l’aspetto convintamente sherried, scuro e dolce, ma sempre con una vena amarotica di fondo a fare da sostegno in una bevuta corposa e piena, dove l’alcol si rivela in lunghezza a titillare il palato. Frutti rossi, liquirizia, scorza d’arancia essiccata, pinoli, una manciata di pepe e una bella spruzzata salina che spinge verso un altro sorso. Più deciso che al naso, e forse per questo meno interessante.
Finale abbastanza lungo di cacao amaro, liquirizia, arancia, cera d’api.

Tanto si rivela una bestia indomita al naso quanto diventa più classicamente PX al palato, pur senza scadere mai nel banale, sa intrattenere e divertire, e riserva piacevoli sorprese anche nel finale (specie a bicchiere vuoto).
Un po’ come chi l’ha scelto…

Recensioni di whisky da Aultmore nel blog:
Cadenhead’s Aultmore-Glenlivet 12yo 2006
Valinch & Mallet Aultmore 9yo

Recensioni di whisky da Whisky Facile nel blog:
Whisky Facile Circe (Glen Elgin 12yo)
Whisky Facile Poseidone (Staoisha 6yo)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: