fbpx
Ardbeg Isola di Islay Scozia Whisky dai 200 euro in su

Ardbeg Galileo

Recensione del whisky spaziale di Ardbeg.

Provenienza: Islay (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 49%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex marsala
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Moet Hennessy
Prezzo: € 350,00 su Enoteca Costantini
Sito web ufficiale: www.ardbeg.com
Valutazione: 89/100

Correva l’anno 2012 e nonostante si parli di quasi dieci anni fa, già allora il reparto marketing di Ardbeg si distingueva per la grande inventiva e l’originalità che oggi (più o meno) tutti amiamo.
Facciamo qualche passo indietro e arriviamo al 1999, annata cui appartiene il distillato di questa particolare bottiglia, che venne riversato a maturare in botti ex bourbon e in un numero ridotto di botti ex marsala, per poi produrre dodici anni dopo 15.000 bottiglie.
Fin qui niente di strano… se non che si rumoreggia che nel 2011, in un progetto creato in cooperazione con la NASA, una piccola parte di questo lotto sia stato inviato su una stazione spaziale per studiare il comportamento del whisky a gravità zero.

Si rumoreggia perché, in realtà, non andó esattamente così.
La NanoRacks LLC lanciò nel 2011 una missione per studiare il comportamento di alcune molecole a gravità zero, inviando nello spazio tra le tante anche molecole di whisky… ma non di questo whisky, giacché l’esperimento durò due anni mentre questa edizione uscì appena l’anno dopo.
Si tratta quindi di una versione celebrativa dell’evento, che con geniale mossa di marketing venne sfruttato per il lancio (del whisky, non del razzo), in effetti senza mai dichiarare esplicitamente che fosse stato nello spazio, ma con tutta una serie di ammennicoli divertenti tra cui una pagina dedicata (non più disponibile) in cui si poteva caricare una propria foto con elmetto spaziale!
Passando alle cose serie, è molto interessante trovarsi con un NAS di cui in realtà è noto l’invecchiamento, e per il quale siano state usate botti ex marsala per una maturazione completa.

Note di degustazione

Ambra nel bicchiere.
Insolitamente accomodante al naso, dove la torba impiega del tempo per emergere, salmastra e tostata, intinta in frutta matura (prugne, frutti rossi, uva spina), un tocco di vaniglia, zucchero di canna, rosmarino, zest di limone. In lunghezza si fa erbaceo, con una netta influenza di foglie bagnate. Insolito per un Ardbeg ma intrigante.
Al palato si presenta con un corpo molto pieno e oleoso, dove la componente erbacea si fa silvestre con aghi di pino, sottobosco e tonalità balsamiche. Molto scuro nei sapori, con liquirizia, prugne, more, rabarbaro, una buona dose di pepe nero, crema catalana. Alghe e bacon tostati si abbracciano a fare da filo conduttore al dram, con una consistente bruciatura in lunghezza.
Finale lungo e molto secco, sapido, di liquirizia, rabarbaro, legno tostato, pera cotta.

Se nel finale tende forse un po’ ad appiattirsi, per il resto si presenta come un whisky davvero particolare, non solo per essere un Ardbeg ma proprio per la fusione dei sapori, dove le tonalità dolci del marsala puntellano salmastro e torba in un equilibrio sorprendente che, però, non regge sulla lunghezza. Ma resta un’ottima bevuta.

Recensioni di whisky da Ardbeg nel blog:
Ardbeg 8yo For Discussion
Ardbeg 10yo
Ardbeg Airigh Nam Beist 2007
Ardbeg Airigh Nam Beist 2008
Ardbeg An Oa
Ardbeg Arrrrrrrdbeg (Commitee Members Release)
Ardbeg Auriverdes
Ardbeg Blaaack (Committee Members Release)
Ardbeg Blaaack Limited Edition
Ardbeg Blasda
Ardbeg Corryvreckan
Ardbeg Dark Cove
Ardbeg Drum (Committee Members Release)
Ardbeg Grooves
Ardbeg Kelpie
Ardbeg Kildalton
Ardbeg Rollercoaster
Ardbeg Scorch
Ardbeg Supernova SN2019
Ardbeg Traigh Bhan 19yo Batch 1
Ardbeg Traigh Bhan 19yo Batch 2
Ardbeg Uigeadail
Ardbeg Wee Beastie 5yo
Old Malt Cask Ardbeg 1991 (13yo)

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: