fbpx
Irlanda Knappogue Castle Whisky dai 50 ai 100 euro

Knappogue Castle 12yo Marchesi di Barolo Cask

Recensione del whiskey irlandese affinato in barolo di Knappogue Castle.

Provenienza: Clare (Irlanda)
Tipologia: Single Malt Irish Whiskey
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon e barolo
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: 
Proprietà: Castle Brand Inc.
Prezzo indicativo: € 85,00
Sito web ufficiale: www.knappoguewhiskey.com 
Valutazione: 88/100

Ecco un imbottigliamento che unisce Irlanda e Italia, con il bonder irlandese che si è affidato a una casa vinicola italiana per questa terza versione speciale e limitata del proprio 12 anni.
Uscita sul finire del 2019, è andata ad affiancare quelle con affinamento in bourdeaux (botti fornite da Château Pichon Baron) e in marsala (botti fornite da Marco De Bartoli): si tratta in questo caso di un finish di lunghezza imprecisata in botti ex barolo della casa vinicola Marchesi di Barolo di proprietà della famiglia Abbona.
Gradazione più corposa rispetto al dodici anni standard, con un imbottigliamento presentato in 1.440 esemplari, che come nelle versioni precedenti cita, cosa davvero rara, l’azienda vinicola di provenienza delle botti fin dal nome in etichetta.
Ringrazio la distilleria e il distributore italiano Pallini per la gentile bottiglia.

Note di degustazione

Al naso sembra quasi di avvicinarsi a un affinamento in sherry, le note calde e setose di noce moscata e frutta matura (prugne, datteri, albicocca) avviluppano le narici, accompagnate da malto, caramella mou, frutta secca (noci macadamia e mandorle). Pasta frolla. C’è anche una venatura più fresca, di ananas e mandarino, che aggiunge spessore a un olfatto davvero ricco e pieno.
Caldo e morbido anche al palato, con una buona oleosità, esprime sensazioni simili negli aromi, riprendendo le tonalità fruttate con un tocco balsamico in lunghezza, che soffia sulle dolcezze pastose del malto e della crema pasticcera. Ancora frutta secca, un’impressione di liquirizia e una pronunciata acidità agrumata che pulisce la bocca a ogni sorso, con un finale lievemente salino che porta a riempire ancora il bicchiere.
Finale lungo e salino, secco, di albicocca, malto, liquirizia, pompelmo.

L’integrazione del vino rasenta la perfezione, peccato non conoscere i tempi di affinamento perché risultano davvero azzeccati. Un whiskey complesso, ricco, appagante e beverino, un matrimonio riuscito!

Recensioni di whiskey da Knappogue Castle nel blog:
Knappogue Castle 12yo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: