fbpx
Irlanda Teeling Whisky dai 100 ai 200 euro

Teeling Renaissance 18yo N°3

Recensione del terzo imbottigliamento del 18 anni di Teeling.

Provenienza: Dublino (Irlanda)
Tipologia: Single Malt Irish Whiskey
Gradazione: 46%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex muscat
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Teeling Whiskey Company
Prezzo indicativo: € 140,00
Sito web ufficiale: teelingwhiskey.com
Valutazione: 87/100

Teeling è senza dubbio una delle realtà più interessanti e vivaci della new wave irlandese, e nei suoi appena sei anni di attività ha saputo ritagliarsi un posto d’onore nel cuore produttivo dell’isola di giada, e in quello degli appassionati.
Questa “serie della Rinascita” vuole appunto celebrare il ritorno del whiskey irlandese sul proscenio mondiale, con imbottigliamenti a edizione limitata e di pregio.
Il primo, lanciato nel 2019, presentava 9.000 bottiglie frutto di un invecchiamento di oltre sedici anni in botti ex bourbon e un affinamento di diciotto mesi in ex madeira.
Il secondo, sempre in 9.000 esemplari, offriva diciotto anni complessivi di invecchiamento divisi tra ex bourbon e affinamento per un tempo imprecisato in ex shiraz, botti di vino australiano.

E veniamo a questo terzo, recente imbottigliamento, ancora in ex bourbon con affinamento imprecisato in ex vino moscato e distribuito sempre in 9.000 bottiglie, tutte al naturale.
Il whiskey non è ovviamente autoctono in nessuna delle tre versioni, provenendo dalla distilleria Cooley con cui i fondatori hanno un legame storico di famiglia.

Note di degustazione

Ambra nel bicchiere, con riflessi rosati.
Naso fruttatissimo con tonalità erbacee e mentolate che ne mantengono la freschezza, soffiando su albicocche, ananas, mango, arancia e pera candite, cioccolato, meringa, vaniglia. Venature di limone e foglie di tè. In lunghezza, un tocco leggero di propoli. Un’elegante bomba di frutta.
Al palato si fa più morbido e caldo, la frutta diventa cotta (pere e mele) con tocchi speziati (cannella, noce moscata), agrumi, rabarbaro, radice di liquirizia, caffè, tocco di vaniglia. La componente erbacea e limonosa si sposta nelle retrovie, comparendo sul finale del sorso, lasciando una scia di freschezza che pulisce la bocca. Pizzichi di pepe.
Finale abbastanza lungo e salino con zenzero e pepe, arancia, mela cotta, noce moscata, anice.

Da un diciotto anni mi aspetterei maggior stratificazione e complessità, ma di personalità ne ha comunque da vendere: ricco e morbido, con l’affinamento che dona delle screziature non banali che accompagnano la bevuta e la rendono interessante.

Recensioni di whiskey da Teeling nel blog:
Teeling Birthday Batch
Teeling Blackpitts
Teeling Brabazon Bottling Series Nº1
Teeling Brabazon Bottling Series Nº3
Teeling Distillery Exclusive 2021
Teeling Renaissance 18yo N°1
Teeling Single Cask Madeira 2002
Teeling Single Grain
Teeling Single Malt
Teeling Single Pot Still (04/2020)
Teeling Small Batch
Teeling Stout Cask

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: