fbpx
Benromach Scozia Speyside

Benromach 10yo

Recensione del molto amato 10 anni di Benromach.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 43%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex sherry first fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Gordon & MacPhail
Prezzo: € 49,50 su Call Me Wine
Sito web ufficiale: www.benromach.com
Valutazione: 88/100

Torniamo a occuparci di Benromach con il whisky base del loro esiguo core range che comprende, oltre al 10yo in oggetto, un 15yo e un Cask Strenght Vintage 2009 giunto al quarto rilascio.
Invecchiato per 9 anni l’80% in botti ex bourbon e il 20% in botti ex sherry, tutte di primo riempimento, il distillato, una volta riunito, ha concluso la sua maturazione con un anno in botti ex sherry oloroso di quercia europea (quindi più ricche di tannini), prima di essere imbottigliato a 43% ABV senza filtrazione a freddo e nel suo colore naturale.
Come è accaduto per altre distillerie, anche Benromach ha rivisto di recente il packaging dei suoi whisky (e non in meglio, a nostro modesto avviso). A quanto si legge, la “ricetta” per questo 10yo non è mutata, ma ci sembra opportuno ricordare che il dram di oggi proviene dalla vecchia edizione (in foto), ancora ampiamente reperibile.

Note di degustazione

Il colore è un bellissimo ambra lucente.
Al naso il primo impatto è con la dolcezza di una crema catalana all’arancia, coronata di gelsomino e impreziosita da tocchi speziati di noce moscata e chiodi di garofano. La nota torbata è un fumo acre ben integrato, che sfiora le narici e si deposita in fondo alla gola. Un’impressione di mandorle arricchisce un ventaglio di aromi che comunica una piacevole sensazione di freschezza. Col tempo, il fumo cresce di intensità, mentre la fragranza agrumata lentamente si ritira. A bevuta conclusa già da un paio d’ore, riposa nel bicchiere un ricordo di pancetta dolce.
In bocca il whisky è setoso, avvolgente. Su una base di fumo dallo spessore importante, si avverte un sentore di legno appena tagliato, una spolverata di chiodi di garofano e noce moscata, una nota di agrume che identifichiamo come arancia dolce, e un goloso sapore di meringa da leccarsi i baffi.
Il finale è meno lungo di quanto ci saremmo aspettati, di fumo e legno.

Un whisky base di categoria superiore, decisamente originale nel suo mix di dolcezza e fumosità. Una bella dimostrazione che anche dallo Speyside possono uscire dei torbati leggeri di assoluto livello, in grado di sorprendere e di soddisfare persino i devoti di Islay.

Recensioni di whisky da Benromach nel blog:
Benromach 15yo
Benromach 21yo
Benromach 2009 Cask Strength Batch 1
Benromach Château Cissac 2009
Benromach Organic
Benromach Peat Smoke 2008
Benromach Sassicaia Wood Finish

Un’altra prospettiva:
Il bevitore raffinato

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: