fbpx
Isola di Skye Scozia Talisker

Talisker 8yo Special Release 2018

Recensione della special release di Talisker del 2018.

Provenienza: Skye (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 59,4%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon Hogshead First Fill
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: Diageo
Prezzo indicativo: € 150,00
Sito web ufficiale: taliskerwhisky.com
Valutazione: 90/100

Dopo lunga assenza, torniamo al whisky di Skye e alla versione speciale che viene distribuita annualmente assieme ad altre distillerie dell’immenso portafoglio Diageo.
Di seguito, la lista di tutti gli imbottigliamenti di Talisker fin qui usciti:
2001 – 28yo al 43,3% + 25yo al 59,9%
2002 – 20yo al 62%
2003 – 20yo al 58,8%
2004 – 25yo al 57,8%
2005 – 25yo al 57,2%
2006 – 25yo al 56,9% + 30yo al 51,9%
2007 – 25yo al 58,1% + 30yo al 50,7%
2008 – 25yo al 54,2% + 30yo al 49,5%
2009 – 25yo al 54,8% + 30yo al 53,1%
2010 – 30yo al 57,3%
2012 – 35yo al 54,6%
2013 – 27yo al 56,1%
2018 – 8yo al 59,4%
2019 – 15yo al 57,3%
2020 – 8yo al 57,9%

Come si vede, inizialmente si trattava di invecchiamenti molto importanti (e particolarmente costosi), e dopo una pausa di 5 anni è stato deciso di scendere drasticamente nell’età delle botti.
Prodotto in 4.680 esemplari, questo imbottigliamento è, come sempre, in versione cask strength e (pare) senza colorazione aggiuntiva.

Oro pieno nel bicchiere.
Olfatto costiero e torbato come da manuale, che necessita di respirare per domare il ruggito dell’alcol. E si ritrovano le note tipiche della distilleria, l’oceano, il pepe, il fumo leggero… toni delicati ma netti, accompagnati da pesca nettarina, vaniglia e un pizzico di cannella.
Il palato si scalda e pizzica sotto la pesante gradazione, che non trabocca ma spinge le onde dell’oceano, quasi come trovarsi vicino agli scogli con iodio e sale che riempiono l’aria. La torba si esprime nelle alghe avvolte attorno al pesce appena pescato e messo sulla griglia, cosparso di paprika e pepe nero, che aspetti sia pronto sbocconcellando dell’ananas vanigliato e caramellato nello zucchero di canna. Gli aromi sono netti, decisi, poderosi, forti della propria gioventù e del grado alcolico, non c’è spazio per sottigliezze o eleganza. E sulla griglia ci devono essere finite anche delle costine al tabasco, mi sa.
Finale lungo, salato, di cenere (poca, tutto sommato) e bacon, pepe e pesce grigliato.

Un Talisker senza compromessi, nudo e crudo, che si presenta quasi innocuo al naso per poi rivelarsi aggressivo in bocca, senza compromessi.
E piace, eccome se piace.

Gli altri imbottigliamenti nel blog:
Talisker 8yo Special Release 2020
Talisker 10yo
Talisker 15yo Special Release 2019
Talisker 18yo
Talisker 25yo
Talisker 57° North
Talisker 2008 The First Editions
Talisker Dark Storm
Talisker Distillers Edition 2019
Talisker Port Ruighe
Talisker Select Reserve Game of Thrones – House Greyjoy
Talisker Skye
Talisker Storm

Altre Special/Limited Release nel blog:
Cardhu 11yo 2020
Cragganmore 12yo 2019
Cragganmore 20yo 2020
Dalwhinnie 30yo 2020
Lagavulin 12yo 2018
Lagavulin 12yo 2019
Lagavulin 12yo 2020
Pittyvaich 30yo 2020
Talisker 15yo 2019
The Singleton of Dufftown 17yo 2020

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: