Highlands Royal Lochnagar Scozia

Royal Lochnagar 12yo Game of Thrones – House Baratheon

Recensione del Royal Lochnagar nella veste limitata de Il Trono di Spade.

Provenienza: Speyside (Scozia)
Tipologia: Single Malt Scotch Whisky
Gradazione: 40%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon ed ex sherry
Filtrato a freddo:
Colorazione aggiuntiva:
Proprietà: Diageo
Prezzo: € 40,00 su Whisky Shop
Sito web ufficiale: https://www.malts.com/en-row/distilleries/royal-lochnagar/
Valutazione: 64/100

Eccomi all’ultimo imbottigliamento della serie speciale di single malt che Diageo ha dedicato a Il Trono di Spade: rimangono i due Johnnie Walker e potrò fingere che non sia mai esistita…
L’esordio della distilleria non fu dei più felici: costruita da James Robertson nel 1823, appena tre anni dopo viene rasa al suolo dai concorrenti, evidentemente non molto felici di avere un nuovo competitor nelle Highlands, specie considerando che erano quasi tutti clandestini.
Imperterrito, Robertson la ricostruisce un pelino più in là, ma gliela bruciano di nuovo, e a quel punto capisce l’antifona e molla tutto. Gli subentra (l’impavido, direi) John Begg che costruisce la terza Lochnagar nel 1845, e stavolta gli va bene perché si tratta della distilleria attiva a tutt’oggi.
E gli va talmente bene che tre anni dopo riceve dalla regina Vittoria il sigillo reale, dato che la regnante aveva acquistato la tenuta di Balmoral nelle vicinanze e gradiva farsi una passeggiata fino alla distilleria (e magari farsi pure un cicchetto).
La distilleria resta in mano agli eredi di Begg, che la ricostruiscono (senza che sia stata accidentalmente distrutta) nel 1896, finché non passa nelle mani della John Dewar & Sons nel 1916 e, di conseguenza, Diageo.
La distilleria è una delle poche a riempire le botti sul posto, ed è sede della Malt Advocate Academy di Diageo, dove gli impiegati dell’azienda seguono dei corsi sulle tipologie di whisky

Come sempre, ecco il riepilogo di tutti gli imbottigliamenti della serie dedicata a Il Trono di Spade:
Cardhu Gold Reserve (dedicato alla casata Targaryen);
Clynelish Reserve (dedicato alla casata Tyrell);
Dalwhinnie Winter’s Frost (dedicato alla casata Stark);
Lagavulin 9yo (dedicato alla casata Lannister);
Mortlach 15 yo (dedicata ai sei regni);
Oban Bay Reserve (dedicato ai Guardiani della Notte);
– Royal Lachnagar 12yo (dedicato alla casata Baratheon);
Singleton of Glendullan Reserve (dedicato alla casata Tully);
Talisker Select Reserve (dedicato alla casata Greyjoy).
Nominalmente non fanno parte della serie, ma sono comunque ispirati a GoT anche i seguenti:
Johnnie Walker White Walker (dedicato agli Estranei);
Johnnie Walker Song of Fire e Johnnie Walker Song of Ice.

Effluvi aciduli da sidro di mele salutano l’olfatto, seguiti a breve da pesca, vaniglia, nocciole, cereali, leggero tocco agrumato e legno. Alcol un po’ invasivo nonostante sia a così bassa gradazione.
Etereo e acquoso al palato, si presenta sfuggente negli aromi con una predominanza dei cereali che sovrastano qualunque tonalità finita in secondo piano: un po’ di mele, vaniglia, un accenno di frutta secca, spruzzata di limone… ma tutto scorre via facilmente, lasciando dietro di sé una traccia alcolica e l’astringenza del legno.
Finale breve ma ancora troppo lungo, di alcol, legno, mele e cereali.

Se la gioca con il Dalwhinnie come il peggiore dei single malt della serie (certo, il White Walker vince a mani basse se si considera l’intera collezione), un malto al più adatto alla miscelazione, che se preso in solitaria si rischia di ubriacarsi perché ci si dimentica di averlo bevuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: