India Paul John

Paul John Peated Select Cask

Recensione del whisky più torbato della distilleria indiana.

Provenienza: Goa (India)
Tipologia: Single Malt Indian Whisky
Gradazione: 55,5%
Botti di invecchiamento: Ex bourbon
Filtrato a freddo: No
Colorazione aggiuntiva: No
Proprietà: John Distilleries
Prezzo: € 64,00 su Ghilardi Selezioni
Sito web ufficiale: https://pauljohnwhisky.com/en
Valutazione: 88/100

Terminiamo il nostro giro dei whisky di Goa con una versione pienamente torbata del distillato indiano, a differenza del Bold dove la torba era solo una presenza gentile.
Non avendone di autoctona, viene importata ovviamente dalla Scozia, parte da Islay e parte da Aberdeen.

Prodotto a forza di botte, viene realizzato in quantità limitata (da cui il nome) e, come sempre, senza età dichiarata.
Rinnovo i ringraziamenti a Marianna Sicheri Mazzoleni di Ghilardi Selezioni per avermi fatto scoprire questa distilleria, che meriterebbe davvero più attenzione da parte degli appassionati italiani, troppo spesso cristallizzati sui whisky che provengono dalle “solite” nazioni.

Ambra chiara nel bicchiere.
Come da copione, è la torba a farsi sentire subito al naso, sospesa tra carne e mare, come degli involtini di alghe e costolette piazzati sul barbecue. Minerale e terroso, con generose iniezioni di caramello, ananas, albicocche secche, noce moscata, cardamomo, paprika, si insinua profondo e caldo con ricca rotondità.
Generoso anche al palato, ritrova lo stile speziato dell’olfatto con l’apporto di pancake, liquirizia, cioccolato al latte e ovviamente torba, qui più cinerea e minerale con una forte componente salata. Agrumi e frutta essiccata completano l’insieme, con la gradazione che fa da collante senza primeggiare. Punta amaragnola e metallica di sottofondo.
Finale lungo, di cenere e spezie, liquirizia, sale e frutta secca.

Un whisky ricco e tridimensionale, che rivisita le tonalità torbate di Islay in una versione personale e divertente, sovvertendo le aspettative in modo a tratti spiazzante. Forse un po’ squilibrato, ma la sostanza c’è e si sente.

Gli altri imbottigliamenti del blog:
Paul John Bold
Paul John Brilliance
Paul John Classic Select Cask
Paul John Edited

Le recensioni degli altri:
Malt Review (inglese)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: